logo usrc

Premio OpenGov Champion

20170315 opengov sIl Premio OpenGov Champion è organizzato e promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’Open Government Forum, ed è finalizzato a riconoscere e valorizzare nelle organizzazioni pubbliche italiane l’adozione di pratiche ispirate ai principi fondanti dell’amministrazione aperta.

Il Premio è occasione per dare visibilità e riconoscimento alle tante amministrazioni che si stanno impegnando in percorsi di apertura. In coerenza con le richieste avanzate dalle organizzazioni della società civile, risponde alla finalità di diffondere la cultura dell’Open Government in un numero sempre maggiore di amministrazioni, promuovendo l’adozione di prassi virtuose in materia di trasparenza amministrativa, open data, partecipazione, accountability, cittadinanza e competenze digitali.

Per ulteriori informazioni vai al sito open.gov.it/premio/

Art Bonus - Necropoli di Fossa

mibact artbonus sLa "Necropoli di Fossa" è il primo gioiello Made in Abruzzo inserito in ART BONUS, iniziativa del Mibact che rappresenta un insieme di misure urgenti per favorire il mecenatismo culturale.

Ai sensi dell'art.1 del D.L. 31.5.2014, n. 83, "Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo", convertito con modificazioni in Legge n. 106 del 29/07/2014 e s.m.i., è stato introdotto un credito d'imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo, il c.d. Art bonus, quale sostegno del mecenatismo a favore del patrimonio culturale.

Leggi tutto...

Firmato il Nulla Osta dell’Ufficio Speciale per il Piano di Ricostruzione del Comune di Fano Adriano, n. 53 nel Cratere sismico

20170223 fanoa sE' stato sottoscritto in data odierna, presso l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, il Nulla Osta al Piano di Ricostruzione (PdR) del centro storico del Comune di Fano Adriano, da parte del Titolare dell’USRC, Paolo Esposito, e del Sindaco, Adolfo Moriconi.

Hanno partecipato anche l’Ing. Berardo Ciampana dell’Ufficio Tecnico Comunale, l’Arch. Giulia Taraschi in rappresentanza del RTP che ha curato la redazione del Piano dell’Ambito 1, oltre ai funzionari dell’USRC che hanno curato l’istruttoria del Piano, Claudia Genitti e Fabrizio Frezzini.

Leggi tutto...

USRC Layar App

20170315 layer sUna new entry nel novero degli strumenti "in trasparenza" che USRC mette a disposizione della collettività per una sempre maggiore condivisione. Dopo il WebGis e l’OpenUSRC, l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere lancia un nuovo front-end per la visualizzazione dei dati della ricostruzione sfruttando una “app” già esistente per smartphone denominata LAYAR.
LAYAR permette agli utenti di fare ricerche sul territorio, nei dintorni di dove si trova l’utente, sfruttando la tecnologia della Realtà aumentata, tramite livelli (layers) dedicati.
La realtà aumentata prevede che lo smartphone sia dotato di un Sistema di Posizionamento Globale (GPS), di una bussola e di un collegamento Internet per ricevere i dati online. Il telefonino inquadra in tempo reale l'ambiente circostante e al mondo reale vengono sovrapposti i livelli di contenuto (siti web, indirizzi email, video, immagini, elementi 3D) dai Punti di Interesse (POI) geolocalizzati.
Una volta installato LAYAR sul proprio dispositivo, disponibile in forma gratuita sia su piattaforma Android sia iOS, è possibile cercare il layer dell'Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere digitando "USRC" sotto Geo Layers > Search layers.

Leggi tutto...

Raiano - Inaugurato il nuovo plesso scolastico

20170227 raiano sStamane 27 febbraio 2017, è suonata la campanella del nuovo plesso scolastico “U. Postiglione” di Raiano (AQ), inaugurato sabato 25 febbraio 2017. Finalmente i 250 alunni della scuola elementare e media potranno frequentare in “sicurezza” le lezioni, in una struttura completamente nuova realizzata con criteri antisismici, che ha sposato anche i requisiti del civic-center ovvero della scuola aperta alla comunità per attività extra-scolastiche.

Un altro traguardo conseguito in tempi brevi grazie alla sinergia tra l’Amministrazione comunale e l’U.S.R.C., che ha approvato il progetto finanziato nell’ambito del “Piano Scuole d’Abruzzo – Il Futuro in sicurezza” a valere sulla Delibera CIPE n. 47/2009.

Leggi tutto...

Firmato il Nulla Osta dell’Ufficio Speciale per il Piano di Ricostruzione del Comune di Castelli, n. 52 nel Cratere sismico

21022017 castelli sE’ stato sottoscritto in data odierna, presso l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, il Nulla Osta al Piano di Ricostruzione (PdR) del centro storico del Comune di Castelli, da parte del Titolare dell’USRC, Paolo Esposito, e del Sindaco, Rinaldo Seca.

Hanno partecipato anche il Responsabile Unico del Procedimento, Daniele Di Bonaventura, ed il prof. Stefano D’Avino, Responsabile scientifico delle attività di supporto al Comune per la predisposizione del Piano, per conto dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara.
La firma del Nulla Osta da parte dell’USRC conclude l’iter di acquisizione, da parte del Comune di Castelli, dei pareri degli Enti competenti e, in particolare, segue la sigla dell’Accordo di Programma tra il Comune e la Provincia di Teramo, intervenuta lo scorso 17 febbraio, con la quale è stato approvato il Piano nel profilo pianificatorio, in variante allo strumento urbanistico vigente.

Leggi tutto...

Una raccolta fondi per i giovani, che parte dall'Alta valle Aterno

20170227 capitonius sEvitare lo spopolamento dei piccoli centri dell'Alta valle Aterno realizzando progetti per la giovane imprenditoria locale. Si chiama Restartfromlove (Ricominciamo dall'amore) la raccolta di fondi sul web in favore delle popolazioni terremotate ed è un crowdfunding internazionale ("finanziamento collettivo") che mira a raccogliere 200mila euro per un fondo dedicato a "giovani, lavoro e turismo sostenibile".
Il progetto è realizzato dall'Associazione L'Ordine di Capitonius e per le donazioni si appoggia alla piattaforma Go Fund Me al seguente indirizzo www.gofundme.com/capitonius-reStartfromLove

Leggi tutto...

Paesaggi Condivisi - Il territorio e il paesaggio si raccontano

20170220 mibact s

PAESAGGI CONDIVISI è l’iniziativa promossa dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città dell’Aquila e i comuni del Cratere in occasione della Giornata nazionale del paesaggio (14 marzo 2017), programmata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per promuovere la cultura del paesaggio e stimolare la riflessione sulla tutela come azione attiva, basata sulla consapevolezza e sulla partecipazione dei cittadini.

PAESAGGI CONDIVISI è una campagna social che punta a stimolare nuovi sguardi sui paesaggi del territorio aquilano e dei comuni circostanti. “Il riferimento alla condivisione – afferma la Soprintendente Alessandra Vittorini - allude, evidentemente, non solo al paesaggio come luogo della percezione collettiva, massimo esempio di “bene comune” la cui tutela è inserita tra i principi fondamentali della Costituzione, ma anche alla possibile e fertile condivisione emozionale e conoscitiva che i social media consentono di promuovere a larga scala. Paesaggi condivisi e da condividere, dunque. Sia nella vita che sulla rete."

PAESAGGI CONDIVISI è un progetto per comprendere il paesaggio e la sua tutela. Il paesaggio è percezione, è immagine; è la profonda combinazione e interazione tra i diversi aspetti, le diverse forme e le molteplici visioni del territorio mediate attraverso le componenti umane, storiche e sociali e la percezione vissuta da chi lo osserva, lo vive, lo attraversa ogni giorno.
Dunque non solo la natura e l’ambiente, con le montagne e gli altipiani, le conche e le valli, il sistema dei fiumi, delle acque e della vegetazione. Ma anche gli aspetti più direttamente legati alla presenza umana e alla storia: le reti degli antichi percorsi, i borghi, le antiche città e l'edilizia minore, le testimonianze archeologiche, le emergenze culturali isolate, la trama leggera delle coltivazioni e le altre opere dell’uomo stratificatesi nei secoli.
Tutto ciò disegna il carattere più rappresentativo e unico del paesaggio italiano: paesaggio storico e paesaggio umano. Una specificità che richiede impegno diffuso – e condiviso - per la sua conservazione e per la sua tutela.
Per questo la campagna sollecita uno sguardo sensibile e attento sulla vasta area che include i territori dell’Aquila e dei 56 comuni circostanti, inclusi nel cosiddetto “cratere sismico” del 2009: un insieme irregolare e frammentato nel quale emergono con forza – nonostante le discontinuità territoriali - gli ambiti paesaggistici di vasta scala che compongono le diverse identità geografiche e culturali dell’Abruzzo interno.

COME PARTECIPARE
La campagna social è lanciata e gestita tramite la pagina facebook della Soprintendenza. Per partecipare sarà sufficiente inviare - dal 20 febbraio al 1 marzo 2017 - una o più fotografie rappresentative dei territori dei comuni del “cratere” - o di quelli immediatamente adiacenti - capaci di descrivere/interpretare uno o più aspetti del ricco, complesso e articolato paesaggio che li caratterizza.
Dunque massima libertà di scelta dei soggetti, della scala, dei linguaggi: dallo scorcio ravvicinato dell’antico borgo agli orizzonti sconfinati delle montagne e degli altipiani o agli ambienti naturali; dalle vestigia dei popoli antichi alle tracce diffuse della presenza continua e costante delle comunità passate e presenti. Fino alle immagini – a volte fortemente dissonanti - disegnate dagli interventi della contemporaneità. Tutto potrà essere oggetto di condivisione – emozionale o problematica – e tutto potrà contribuire a raccontare il paesaggio che ci circonda.

Ogni immagine - da inviare tramite il sistema Messenger in formato jpg con dimensione compresa tra 500kb e 2MB - dovrà essere accompagnata dalle informazioni utili ad identificare la localizzazione (il Comune e/o l’ambito geografico di appartenenza) e l’autore, eventualmente corredate da un breve testo.

Ogni ulteriore informazione - compreso l'elenco dei comuni inclusi nel "cratere sismico" - è disponibile sulla pagina facebook della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per L'Aquila e cratere.

Con PAESAGGI CONDIVISI la Soprintendenza partecipa all’iniziativa MIBACT “Soprintendenze aperte” per la Giornata nazionale del paesaggio: tutte le immagini pervenute saranno infatti assemblate e montate in una multivisione che costituirà l’evento centrale dell’apertura al pubblico della sede della Soprintendenza per L’Aquila e il cratere, il 14 marzo 2017.
La proiezione pubblica sarà un momento aggiuntivo di condivisione e di visibilità non solo dei territori e dei paesaggi interessati dalla campagna social, ma anche di tutti coloro che avranno contribuito, con il loro apporto personale ed originale, alla costruzione di un patrimonio di sguardi diffusi sul territorio.
Il percorso di condivisione proseguirà e si amplierà con la pubblicazione di una selezione delle immagini sulla pagina facebook della Soprintendenza, che potrà conservarle e utilizzarle per fini istituzionali con impegno di  citazione dell’autore.