logo usrc

 

programmazionefase di PROGRAMMAZIONE

  Fonte finanziaria: Delibera C.I.P.E. 135/2012
  Descrizione oggetto di intervento:
L’immobile oggetto dell’intervento è il Cimitero di Intermesoli frazione del Comune di Pietracamela. E’ posizionato al margine sud-est del centro abitato ed è censito al N.C.E.U. Fg. 3 Particella C.
L’area oggetto di progetto è quella su cui insistono i locali di più antica costruzione che sono: una cappella e quattro blocchi di loculi.
  Epoca di costruzione:
L’edificio è stato costruito intorno al 1300 e, salvo elementi non strutturali e finiture, non ha subito modifiche o interventi agli elementi strutturali originali.
I loculi sono di epoca contemporanea con struttura portante in cemento armato (fatta eccezione per due fasce laterali: quella lato est in muratura mista con blocchi di pietra irregolari, mattoni e malta e quella lato ovest in muratura con blocchi di pietra di epoca cinquecentesca). 

 cimitero

  Descrizione dello stato di danno:
Gli eventi sismici e le successive scosse hanno causato danni pesanti ad elementi strutturali (fondazioni, muratura portante, solai) e danni non strutturali su intonaci, rivestimenti e finiture varie.
Il quadro fessurativo rilevato ha mostrato come il danno verificatosi debba imputarsi principalmente a due fenomeni: in primo luogo la presenza di dissesti del terreno di fondazione, acuiti dal sisma, in secondo luogo la mancanza di un reale ammorsamento tra i muri.
Nell’edificio i danni principali sono infatti relativi allo scollamento tra i muri con la formazioni di lesioni macroscopiche causate dal ribaltamento.

  Esito di agibilità: -

  Importo finanziato: € 100.000,00

  C.U.P. D61B14000310001

 

progettazionefase di PROGETTAZIONE

  Tipologia di intervento:
Restauro e risanamento conservativo.

  R.U.P:
Geom. Massimo Di Gregorio
  Progettista:
Ing. Claudia Moriconi

cimitero tav1
cimitero tav2clicca per ingrandire

  Descrizione scelte progettuali:

Sono state previste due tipologie di intervento: lavori di riparazione e lavori di rafforzamento sismico locale, scegliendo le soluzioni strutturali e tecnologiche più idonee e ponendo attenzione anche al carattere compositivo ed all’individuazione dei materiali.
Gli interventi di rafforzamento saranno effettuati sulla cappella e prevedono un miglioramento dei collegamenti tra solai e pareti mediante l’applicazione di tiranti in acciaio e relative piastre di ancoraggio ed un miglioramento del sistema fondazioni mediante allargamento delle stesse con struttura in c.a.
Per quanto riguarda i lavori di riparazione danni e ripristino finiture verranno effettuati interventi di cuci-scuci, rinzeppature di piccole lesioni.
Gli impianti elettrici danneggiati a seguito dei lavori saranno ripristinati secondo le normative vigenti e compatibilmente con le porzioni di impianto non danneggiate.

 

attuazionefase di ATTUAZIONE

Affidamento
  Procedura d'appalto:
  Data di pubblicazione del bando:      Scadenza:
  Importo lavori a base d'asta:      Importo lavori: 

 

Esecuzione
  Direttore lavori:
  Coordinamento sicurezza:
  Impresa esecutrice:
  Data inizio lavori:   Data fine lavori: