logo usrc

 

programmazionefase di PROGRAMMAZIONE

  Fonte finanziaria: Delibera C.I.P.E. 135/2012
  Descrizione oggetto di intervento:
L’ edificio oggetto dell’intervento, di proprietà interamente pubblica, è sito nel Comune di Capitignano (AQ) in Piazza Alpini, foglio 15, mappale 1364 del catasto urbano, all’interno della perimetrazione definita dal Piano di ricostruzione e alla data del sisma 2009 aveva le seguenti destinazioni d’uso: archivio comunale, consulta dei giovani e sede dell’associazione alpini.                       
Si tratta di un fabbricato isolato, nelle vicinanze della casa comunale, servito dagli impianti essenziali (acqua, luce, gas, fogna, etc). La struttura portante dell’edificio è in muratura di mattoni pieni, le fondazioni sono realizzate in muratura e sono superficiali, gli orizzontamenti sono realizzati con solai tipo s.a.p., la copertura è realizzata in struttura con travetti e pignatte con geometria a padiglione e manto di tegole. La forma in pianta dell’edificio è rettangolare, esso si sviluppa su due piani fuori terra con le facciate intonacate e pitturate.
  Epoca di costruzione: L’immobile è stato realizzato probabilmente nei primi anni del 1900 e nel tempo non ha subito particolari integrazioni (o superfetazioni) che ne hanno alterato l’unità architettonica e strutturale.

edificio

  Descrizione dello stato di danno:
Dagli elaborati della progettazione redatta dal Geom. Sante Durastante si può desumere lo stato del fabbricato che presenta allo stato attuale le seguenti problematiche:
Piano terra: lesioni superficiali sia interne che esterne sulle murature portanti, sconnessione degli infissi (dichiarati ma da dimostrare con opportuna documentazione).
Piano primo: lesioni superficiali sia interne che esterne sulle murature portanti, distacco di porzioni di intonaco (interno/esterno della muratura), presenza di ruggine sui ferri d’armatura del solaio dei balconi, lesioni in alcuni punti della muratura perimetrale.
Piano copertura: Sconnessione del manto di tegole, lesioni alle canne fumarie e comignoli.

  Esito di agibilità: B

  Importo finanziato: € 100.000,00

  C.U.P. G96G13004350001

 

progettazionefase di PROGETTAZIONE

  Tipologia di intervento:
Restauro e risanamento conservativo.

  R.U.P:
Geom. Mililli Gabriele
  Progettista:
Geom. Sante Durastante

edificio tav1
edificio tav2clicca per ingrandire

  Descrizione scelte progettuali:

L’intervento avverrà con il recupero del fabbricato attraverso le seguenti
lavorazioni:
  • interventi di cucitura della muratura là dove sono presenti lesioni;
  • sostituzione degli infissi esterni;
  • recupero intradosso solaio con la sarcitura delle lesioni;
  • consolidamento delle murature interne attraverso interventi di risarcitura;
  • rimozione e sostituzione del manto di copertura;
  • rimozione calcestruzzo ammalorato e trattamento dei ferri di armatura con
  • successiva ricostruzione dei copriferri sui balconi;
  • sostituzione elementi in pietra naturale posti sul lato principale di ingresso;
  • sostituzione comignoli e canne fumarie;
  • verifica e controllo degli impianti esistenti.

 

attuazionefase di ATTUAZIONE

Affidamento
  Procedura d'appalto: Procedura negoziata
  Data di pubblicazione del bando: 13/01/2014     Scadenza:
  Importo lavori a base d'asta: € 71.564,13     Importo lavori: 

 

Esecuzione
  Direttore lavori: Geom. Sante Durastante
  Coordinamento sicurezza: Geom. Sante Durastante
  Impresa esecutrice: Ercole Alessandro
  Data inizio lavori: 05/05/2014  Data fine lavori: 08/08/2015